Poesia & Poeti

APRILE-AMORE (Mario Luzi)

rubrica, La rosa necessaria

 

(Mario Luzi)

APRILE-AMORE

Tempo che soffre e fa soffrire, tempo
che in un turbine chiaro porta fiori
misti a crudeli apparizioni, e ognuna
mentre ti chiedi che cos’è sparisce
rapida nella polvere e nel vento.

Il cammino è per luoghi noti
se non che fatti irreali
prefigurano l’esilio e la morte.
Tu che sei, io che sono divenuto
che m’aggiro in così ventoso spazio,
uomo dietro una traccia fine e debole.

È incredibile ch’io ti cerchi in questo
o in altro luogo della terra dove
è molto se possiamo riconoscerci.
Ma è ancora un’età, la mia,
che s’aspetta dagli altri
quello che è in noi oppure non esiste.

L’amore aiuta a vivere, a durare,
l’amore annulla e dà principio. E quando
chi soffre o langue spera, se anche spera,
che un soccorso s’annunci di lontano,
è in lui, un soffio basta a suscitarlo.
Questo ho imparato e dimenticato mille volte,
ora da te mi torna fatto chiaro,
ora prende vivezza e verità.

La mia pena è durare oltre quest’attimo.

 

 

Aprile, amore. L’uno solleva l’altro. In quale tempo?

 

 

 

 

ph da Unsplash, di Mona Eendra.

Carla Saracino

Carla Saracino è nata negli anni Ottanta a Maruggio, in provincia di Taranto. Suoi testi sono apparsi su varie pubblicazioni, tra cui: «Nuovi Argomenti», «L’immaginazione» e «Almanacco dello Specchio Mondadori 2010». Ha scritto I milioni di luoghi (Lietocolle 2007, Premio Umberto Saba per l’opera prima), Il chiarore (Lietocolle 2013) e due libri per bambini, 14 fiabe ai 4 venti (Lupo 2009) e Gli orologi del paese di Zaulù (Lupo 2012). Scrive per diverse riviste letterarie e vive a Milano, dove lavora come insegnante.

Share
Pubblicato da
Tags: in evidenza

Recent Posts

Dall’inizio (Maria Borio)

Qualche anno fa mi è capitato di affermare che un autore non può pensarsi tale…

20 Ottobre 2021

“Disattese – coro di donne mediterranee” di Gianluca Asmundo

Credo sia necessario iniziare dal titolo Disattese – coro di donne mediterranee perché ci dà subito…

19 Ottobre 2021

Le “Poesie nell’erba” di Sabrina Giarratana “tradotte” in “Luce” dalla Possentini.

Ridenti concerti di pennuti, sentieri smeraldi, «ragnatele di luce come case», alberi brillanti, stelle come…

18 Ottobre 2021

Patrizia Sardisco, “la lingua della poesia è quella che libera la parola dall’ombra lunga del significato”

S’intitola “Autism Spectrum” è l’opera “sonda” con la quale la siciliana Patrizia Sardisco ha vinto…

16 Ottobre 2021

Quando i luoghi d’appuntamento sono vuoti (Nikola Šop)

rubrica, La rosa necessaria     (Nikola Šop)   Quando i luoghi d'appuntamento sono vuoti…

15 Ottobre 2021

Osip Mandel’štam, Quaderni di Mosca (Giulio Einaudi Editore, 2021)

Con i Quaderni di Mosca, a partire dal 1930, si apre la cosiddetta seconda stagione…

14 Ottobre 2021