Chandra Livia Candiani, “La domanda della sete”, Giulio Einaudi editore.

«Qualcuno è bravo con i nomi | sa un nome per tutte le cose». Chandra Livia Candiani invece i nomi li confonde, li centrifuga, li riassegna dandogli piú forza. Essere in una stessa poesia cammello, seme di una mela, cane, fiamma e altre cose è rinominare il mondo con un’altra logica. La forte metaforicità di … Leggi tutto Chandra Livia Candiani, “La domanda della sete”, Giulio Einaudi editore.