Catania attende Mario Venuti, protagonista, il prossimo 18 settembre, alla Villa Bellini.

Catania attende Mario Venuti, protagonista, il prossimo 18 settembre, alla Villa Bellini.

Gli spettacoli saranno realizzati nel rispetto delle vigenti disposizioni sanitarie; agli spettatori che sarà obbligatorio munirsi di mascherina e rispettare il distanziamento sociale. 

Un incontro con uno degli autori più importanti della musica italiana degli ultimi 30 anni. Un’occasione per andare oltre il concerto e per conoscere il cantautore Siciliano, per il quale “il pop è un termine nobile, che unisce Domenico Modugno e Luigi Tenco, Elvis Costello e i Talking Heads, i Beatles e Lucio Battisti”. Certi artisti hanno bisogno del palco per riflettere, della chitarra per pensare, del confronto col pubblico per scrivere, e così Mario, per far suonare e raccontare il suo mondo sale sul palco a disegnare tre decenni di carriera, tre decenni di musica italiana, cantando i suoi pezzi storici e i nuovi successi. Ad accompagnare sul palco il cantautore siciliano saranno Donato Emma alla batteria, Luca Galeano alle chitarre, Pierpaolo Latina alle tastiere e Antonio Moscato al basso. A maggio del 2019 il suo 10° album di Mario Venuti SOYUZ 10 dal quale vengono estratti tre singoli: “Il pubblico sei tu”, “Ciao cuore”, e “Silenzio al silenzio”. A marzo del 2020 sul canale YT ufficiale viene pubblicata la serie “Casacasa Live Session”: una raccolta di sette live in cui l’artista ha eseguito alcuni dei suoi brani più famosi direttamente dal salotto di casa sua. Nel mese di maggio i brani sono stati pubblicati su tutte le piattaforme digitali. Il concerto del 18 settembre alla Villa Bellini di Catania rientra nella programmazione di Catania Summer Fest, a cura dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Catania e nell’ambito del Festival Sotto il Vulcano 2020 a cura di Sopra La Panca. 

NB. I possessori dei biglietti precedentemente acquistati per lo spettacolo del 23 aprile al MA dovranno inviare la conferma d’ordine o la copia del biglietto a mezzo mail a [email protected] per la riassegnazione del posto, in un settore dedicato e numerato secondo il biglietto acquistato: nella mail sarà necessario indicare il nominativo, un recapito telefonico e un indirizzo per la rintracciabilità, come previsto dalle disposizioni nazionali e regionali attualmente vigenti.

SOTTO IL VULCANO

Il Festival – con la direzione artistica di Nuccio La Ferlita – vanta una serie di importanti collaborazioni: il Comune di Taormina, il Comune di Catania, il Comune di Zafferana Etnea, l’Assessorato al Turismo, Sport e Spettacolo della Regione Siciliana, l’Assessorato ai Beni Culturali della Regione Siciliana, il Parco di Naxos e Taormina, Puntoeacapo Srl e il sostegno del Parco dell’Etna, Fipe Confcommercio Sicilia, AAT Associazione albergatori Taormina, Assomusica, Radio studio Centrale, Radio Giornale di Sicilia. La rassegna Sotto il Vulcano, è tornata a realizzarsi in diverse città alle pendici dell’Etna, e con il susseguirsi delle edizioni ha creato un circuito turistico ideale per il pubblico che ama la musica popolare contemporanea. Lo scopo è quello di attrarre e invogliare i turisti a scegliere la Sicilia orientale, quale percorso ideale naturalistico e culturale, passando dalle visite guidate, alla scoperta dei sentieri e dei paesaggi, sino alla visita delle città e al godimento di uno spettacolo serale nelle prestigiose location che lo accoglieranno. Maggiori informazioni su www.puntoeacapo.uno

 

in copertina Mario Venuti Live, ph. Azzurra De Luca

Potrebbero interessarti anche