Catania. Il “Metropolitan” attende Marcella Bella con “Metà amore metà dolore”

Catania. Il “Metropolitan” attende Marcella Bella con “Metà amore metà dolore”

Dopo il ritorno discografico di Marcella Bella con “Metà amore metà dolore” prodotto da Mario Biondi, la cantante annuncia con entusiasmo le prime date del nuovo live tour. Dopo la data zero del 16 febbraio, il via ufficiale sarà il 22 marzo al Teatro Metropolitan di Catania ore 21, città natale di Marcella, nella programmazione di “Puntoeacapo Live”, con la direzione artistica di Nuccio La Ferlita. “Finalmente abbiamo programmato le prime date del mio tour! Sono veramente felice di ricominciare a cantare dal vivo e soprattutto di riprendere il contatto con il mio pubblico. Avremo modo di rivivere insieme la mia e la vostra storia, attraverso le canzoni più belle di ieri e di oggi”, dichiara la cantante al suo pubblico. Lo show sarà una sorta viaggio che ripercorre la carriera; la stessa Marcella sarà la voce narrante che accompagnerà il pubblico alla scoperta della sua storia in musica. Uno spettacolo nello spettacolo in cui ascoltare i brani dell’ultimo disco “Metà amore metà dolore” e quelli storici che l’hanno portata ad essere una tra le voci più amate. Racconti, storie, aneddoti: tutto sarà corroborato da video che contribuiranno a rendere ancora più avvincente la narrazione.
Ci saranno momenti toccanti dedicati a Gianni Bella, non solo fratello ma vero protagonista della canzone italiana e attore fondamentale della carriera di Marcella, per la quale ha scritto i più grandi successi senza tempo del suo repertorio. Nella band suoneranno il fratello Rosario Bella (al pianoforte e alle sequenze) e un gruppo ‘al femminile’ con chitarra, sessione ritmica e cori. Per l’ultima produzione discografica pubblicata nel 2017, Marcella si è lasciata trasportare con curiosità e naturalezza verso nuove sonorità, svelando ogni sfumatura della sua voce eclettica. Le canzoni scritte per lei da Mario Biondi, Mogol, Max Greco, Stefano Pieroni e dai fratelli Gianni, Rosario e Antonio Bella, le hanno donato nuova linfa e hanno generato un inedito codice interpretativo da lei stessa definito ‘soul-pop’. L’occasione del nuovo sodalizio con Mario Biondi ha generato un progetto raffinato e prezioso: “Metà amore metà dolore”. Ora l’icona della canzone italiana torna sul palco e porta con sé il meglio di oggi e di ieri, le canzoni che hanno segnato la storia degli ultimi decenni e i brani più recenti.

Marcella debutta nel 1972 al Festival di Sanremo con il primo grande successo Montagne Verdi. Nel ‘73 vince il Festivalbar con Io domani e, lo stesso anno, riceve la Gondola d’Oro alla Mostra Internazionale di Venezia per l’album più venduto: Nessuno mai. Negli anni ‘80 fiorisce la collaborazione con Mogol e il fratello Gianni Bella. Con loro porta a straordinari successi Nell’aria, Nel mio cielo puro, Tanti auguri (canzone firmata da Gianni Bella e Gino Paoli) e Senza un briciolo di testa, con cui si classifica terza al Festival di Sanremo del 1986. Realizza numerosi duetti con il fratello Gianni, tra cui L’Ultima poesia e Verso l’ignoto, brano che li rivede insieme a Sanremo nel 1990. Per dedicarsi completamente alla famiglia, in particolare ai suoi tre figli, per qualche anno si allontana dalla scena musicale; ma la voglia di tornare dal suo pubblico e la grande passione per la musica la invogliano a calcare di nuovo le scene. Ritorna prepotentemente con l’album Passato e presente. È protagonista ancora una volta con il singolo Fa chic (scritto dalla coppia Giancarlo Bigazzi-Gianni Bella) e Renato Zero scrive per lei La regina del silenzio. Nell’estate del 2002 è in tour con Gianni Bella nelle più belle piazze italiane e, nel 2005, è ancora sul palco dell’Ariston per il 55° Festival di Sanremo con Uomo Bastardo, che fa parte di un album prodotto dall’etichetta Nuova Gente di Gianni Bella. Nel 2007, in coppia con Gianni Bella, partecipa alla 57° edizione del Festival di Sanremo con Forever per sempre. Il 2012 segna la collaborazione con Luis Frank, componente del gruppo cubano Buena Vista Social Club, che cura per lei gli arrangiamenti di un nuovo album registrato a Cuba e interamente dedicato alla musica e alle atmosfere dell’isola. Nel 2015 Marcella è co-autrice e madrina del format televisivo Una Serata Bella, creato da Colorado Film in collaborazione con Mediaset. Il programma ripercorre la storia della grande canzone italiana attraverso alcune serate evento al Teatro Dal Verme di Milano, ciascuna riservata a un grande autore italiano. Il primo appuntamento celebra il talento di Gianni Bella: conquista il pubblico e fa registrare un gradimento altissimo. Il successo prosegue anche con l’evento per Mogol e, nel 2016, con le puntate dedicate a Giancarlo Bigazzi, Sergio Endrigo, Gino Paoli e Luigi Tenco.

Potrebbero interessarti anche