La pioggia (Jorge Luis Borges)

La pioggia (Jorge Luis Borges)

rubrica, La rosa necessaria

 

 

(Jorge Luis Borges)
LA PIOGGIA

Bruscamente la sera si è schiarita
perché già cade la pioggia minuziosa.
Cade o è caduta. La pioggia è una cosa
che senza dubbio succede nel passato.

Chi la sente cadere ha recuperato
il tempo in cui la sorte fortunata
gli rivelò un fiore chiamato rosa
e lo strano colore del rosso.

Questa pioggia che accieca i vetri
rallegrerà in sperdute periferie
le nere uve di una pergola in un

patio che non esiste più. La bagnata
sera mi porta la voce, la voce desiderata,
di mio padre che ritorna e che non è morto.

                                                                            (da Poesie 1923-1976)

 

 

La voce del padre, come in un racconto di Dickens o in questa poesia di Borges, è l’avvento smisurato, la notte ventosa tra le pareti della casa di ghiaccio, qualcosa che senza dubbio succede.

 

 

(in copertina ph Kieran White)

Potrebbero interessarti anche