Tre inediti di Claudia Russo

Tre inediti di Claudia Russo

Dan Mc Caw, Morning Light
 




Tendiamo sempre alla nostra radice.
È meglio la radice semplice anche se insufficiente.
L’etimologia è senso di chi ci seppe forgiare.
Etimo è già peso troppo grande per noi,
il brivido sconnesso, per la parola cui non credemmo.
 
 
*
 
 
C’è immobilità ragionata nella pietra
ma non c’è salita nel seme che piantasti.
La parola è nel verbo irriverente,
un’aura celeste che  non puoi cantare
finché non dissolverai la tua radice
troppo pregna di umanità.
Finché sarai di tutti.

 
*

 
Non osare ancora  il tuo dolore.
Aspettare troppo poco,
non ha mai elevato la parola
a segreta sensualità.

 

Potrebbero interessarti anche

3 Commenti

I commenti sono chiusi.