Al poeta Eugenio De Signoribus il XVIII Premio “Carlo Betocchi – Città di Firenze”

Al poeta Eugenio De Signoribus il XVIII Premio “Carlo Betocchi – Città di Firenze”

È Eugenio De Signoribus il vincitore della XVIII edizione del “Premio letterario internazionale Carlo Betocchi-Città di Firenze”. Così ha deciso la giuria del Premio, presieduta da Marco Marchi e composta da Sauro Albisani, Anna Dolfi, Antonia Ida Fontana, Francesco Gurrieri, Gloria Manghetti e Maria Carla Papini.
Eugenio De Signoribus, nato a Cupra Marittima nel 1947, è un poeta italiano tra i più apprezzati ed internazionalmente noti della sua generazione. Fin dagli inizi la sua produzione poetica è stata affiancata da un’intensa e storiograficamente significativa attività di letterato interessato alla vita delle riviste, ai progetti editoriali in una chiave culturale allargata e al confronto delle idee. Redattore dapprima della rivista “Marka” (il titolo intendeva alludere anche alla territorialità regionale da cui l’intervento prendeva le mosse, e cioè le amate Marche dove tuttora De Signoribus vive e opera), ha diretto dal 1992 al 1996 “Hortus. Rivista di arte e poesia” e ha fondato nel 1998 “Istmi”, che cura in collaborazione con Enrico Capodaglio e Feliciano Paoli. Dal 1997, inoltre, è stato direttore letterario dei “Quaderni della Luna”, periodico di letteratura e arte incisoria fondato con l’artista fermano Sandro Pazzi. Le sue raccolte principali, che come data di pubblicazione spaziano dal 1986 a oggi, sono “Case perdute” (Marka 1986, tre anni dopo in nuova edizione per Il Lavoro editoriale), “Altre educazioni” (Crocetti, 1991), “Istmi e chiuse” (Marsilio, 1996), “Principio del giorno” (Garzanti, come poi tutte le successive raccolte, 2000), “Ronda dei conversi” (2005), “Poesie (1976-2007)” (2008) e “Trinità dell’esodo” (2011). Tra i suoi percorsi tra poesia e prosa ricordiamo inoltre, edito di recente da Manni, il riassuntivo “Stazioni 1994-2017” (2018). Varie le collaborazioni editoriali di De Signoribus con pittori e incisori, con cartelle e libri d’arte. Numerosi i riconoscimenti che gli sono stati tributati nel corso degli anni: dal Premio Montale al Premio Lerici-Pea, dal Campana e il Carducci al Dessì e il Viareggio.
La cerimonia di premiazione di Eugenio De Signoribus avrà luogo alla Sala Pistelli di Palazzo Medici Riccardi (Via Cavour, 3) venerdì 22 novembre 2019 alle ore 17. Vi parteciperà l’On. Rosa Maria Di Giorgi. Nel corso della serata letture di Fabio Facchini e interventi musicali del violoncellista Wiktor Jasman.
Il “Premio letterario internazionale Carlo Betocchi-Città di Firenze” è promosso dal “Centro Studi e Ricerche Carlo Betocchi”, in collaborazione con la Città Metropolitana di Firenze, il Gabinetto Scientifico-Letterario G.P. Vieusseux, l’Università degli Studi di Firenze. Il Premio è reso possibile grazie al contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze.

I vincitori delle precedenti edizioni sono stati, dal 2002 al 2018, Franco Buffoni, Edoardo Sanguineti, Maria Luisa Spaziani, Douglas Lochhead, Giuseppe Conte, Elio Pagliarani, Renzo Gherardini, Roberto Vecchioni, Patrizia Valduga, Sandro Lombardi, Mariella Bettarini, Giacomo Trinci, Valerio Magrelli, Franco Loi, Durs Grünbein, Patrizia Cavalli e Jean-Charles Vegliante.

http://www.centrocarlobetocchi.com

Eugenio De Signoribus

Potrebbero interessarti anche