Il cielo è un mantello

Il cielo è un mantello

chandra livia candiani su l'estroverso

Questa è una rubrica per minori di anni 11 o per adulti accompagnati da minori di anni 11 o per
bambine e bambini senza età.

Il titolo nasce da una poesia di un mio scolaro di 9 anni, ucraino, Andrei:

Il cielo è un mantello
che ci avvolge tutti.

Il cielo di cui parla Andrei era nato durante un incontro di poesia, di colpo Andrei ha sentito che il
suo paese lontano stava sotto lo stesso cielo di Milano, perché il cielo che avvolgeva tutti era la
parola della poesia.

I bambini hanno bisogno della poesia perché assomiglia al loro pensiero galoppante e non li
costringe a tradurre tutto in linguaggio ragionevole.
I bambini hanno bisogno della poesia perché la poesia corre, la prosa cammina.
I bambini hanno bisogno della poesia perché ci sono gli a capo, i bianchi spazi, in cui mettere con
precisione tutto quello che non si può dire, tutto quello che sospendendo le parole le rende più forti,
più vere.
I bambini nelle poesie mettono i loro segreti indecifrabili.

Potrebbero interessarti anche