Inediti d’autore

Inediti d’autore

Leonid Afremov
Leonid Afremov

Inediti d’autore

  
 
 

era voce di nebbia

 
era voce di nebbia e di fogliame
l’ora solidale
a figurarsi in ombra – retroscena –
ma la ribalta è luce quotidiana
affaccendata a passo claudicante
al canovaccio steso per fondale :
lui fa da sfondo al nulla
dove il silenzio muore di rumore
 
 
*
 
 
essere a casa
 
rantolando lentamente i passi
e risalendo il mare
all’emozione
– unica voce dal rumore fondo –
essere a casa
dove la notte sta prima del sole
 
 
 

Potrebbero interessarti anche

2 Commenti

I commenti sono chiusi.