Estate Milese 2017: presentati il programma e la prestigiosa rassegna “Luce del Sud” curata da Franco Battiato

Estate Milese 2017: presentati il programma e la prestigiosa rassegna “Luce del Sud” curata da Franco Battiato

Franco Battiato

Presentato, Milo, il nuovo programma “Estate Milese 2017” animato da numerosi e interessanti appuntamenti nel segno di arte, poesia, natura, teatro, musica, vino e divertimento. Si registra grande attesa per la rassegna (articolata in tre serate) – che 31 luglio, l’1 e il 2 agosto – Luce del Sud, titolo scelto dal compositore e collegato al recente live in piazza Plebiscito a Napoli, una grande festa della musica italiana d’autore pensata e organizzata da Franco Battiato e giunta alla seconda edizione. Battiato (come ribadito in sede di conferenza stampa alla quale era presente anche il suo bravissimo e sensibile musicista, Angelo Privitera) ha invitato grandi della musica italiana d’autore, ora collaboratori, ora amici, ora colleghi (Carmen Consoli, Roberto Cacciapaglia, Francesco Gabbani, Miele e Gabriella Grasso, Emma e Luca Madonia, Arisa, Etta Scollo, Juri Camisasca e Vasco Brondi) con i quali, in alcuni momenti, duetterà creando passaggi assolutamente inediti alla ricerca di nuove sonorità.

Il calendario. Tre serate per undici artisti: “Luce del Sud” si apre il 31 luglio con la “cantantessa” per eccellenza, la catanese Carmen Consoli e i suoi “echi di sirene”, seguiranno il pianista e compositore Roberto Cacciapaglia, il trionfatore di Sanremo Francesco Gabbani e due signore della musica italiana come la nissena Miele e la catanese Gabriella Grasso, voce importante della world music. Il 1° agosto Luca Madonia con la sua band aprirà la serata per poi lasciare il palco a Emma e Franco Battiato, ciascuno con il proprio set e chissà magari li vedremo nuovamente duettare come l’anno scorso. La rassegna chiude il 2 agosto: Arisa con i suoi successi dall’ultimo disco “Guardando il cielo” e non solo, Etta Scollo con quella sua voce di gola, radente, che affronta con impeto la tradizione, Juri Camisasca, da sempre vicino a Franco Battiato e suo cantore nelle opere “Genesi” e “Gilgamesh”, e infine Vasco Brondi reduce dal suo ultimo bellissimo lavoro “Terra”. L’ultima sera avrà inoltre un ospite a sorpresa che solo pochi giorni prima dell’inizio del festival verrà rivelato al pubblico.

“A Franco Battiato va il ringraziamento di tutto il Comune – ha detto il sindaco di Milo, Alfio Cosentino – per aver ideato la rassegna ‘Luce del Sud’ che permetterà di accogliere nel nostro teatro all’aperto intitolato all’indimenticabile Lucio Dalla, cantanti di altissimo livello. Milo per tre giorni diventerà la meta scelta da grandi artisti i quali ci regaleranno sicuramente momenti indimenticabili oltre che irripetibili. Attorno alla rassegna di Battiato, una cornice di eventi: dall’11/a edizione del Premio Angelo Musco, rassegna teatrale realizzata in collaborazione con la FITA, l’Istituto di Storia dello Spettacolo siciliano e la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Catania; ma anche Momenti di luci e di vini, serate di poesia e musica organizzate dalla ProLoco Milo; Sulle Fronde, rassegna di musica, poesia, teatro e creatività a cura di Laura Cavallaro e Grazia Calanna; e Note d’Estate, in collaborazione con l’Associazione CreArte”. Alla presentazione è intervenuto l’assessore regionale al Turismo, Anthony Barbagallo, che ha lodato lo spirito d’iniziativa del Comune di Milo, una delle realtà più dinamiche nel territorio siciliano.

Compendiata dal programma milese, è stata inaugurata con successo, presso l’Eco Museo del Castagno, Fornazzo (Milo), la prima edizione di “Sulle fronde” (rassegna di musica, poesia, teatro e creatività) a cura di Laura Cavallaro e Grazia Calanna; dopo il successo riscosso dall’evento che ha visto la presenza di Ginevra Gilli che ha catalizzato l’attenzione dei presenti con il suo spettacolo (Concerto di arpa celtica e voce) intitolato I canti delle fate, prossimi appuntamenti: la poesia con Versi Inazzurrati, lettura di liriche con Eugenio Patanè e Giovanna Fortunato (Domenica 16 Luglio 2017  ore 20.30); Teatro: Pièce teatrale di Francesco Russo, testi tratti dall’opera teatrale “Mistero Buffo” di Dario Fo (Sabato 12 Agosto 2017  ore 20.30); Creatività: Laboratori di manipolazione artistica e scrittura creativa per ragazzi dai 6 ai 13 anni (Sabato 26 Agosto 2017  ore 17.00). In occasione di “Versi Inazzurrati” gli attori Eugenio Patanè e Giovanna Fortunato leggeranno una ricca selezione di versi (scelti da Grazia Calanna) dei poeti: Vivian Lamarque, Gianni Rodari, Toti Scialoja, Sabrina Giarratana, Eugenio Montale, Roberto Piumini, Primo Levi, Luigia Sorrentino, Alfonso Gatto, Chandra Livia Candiani, Evelina De Signoribus, Danilo Dolci, Antonia Pozzi, Pietro Russo, Milo De Angelis, Margherita Rimi, Mariangela Gualtieri, Giuseppe Condorelli, Umberto Saba, Maria Attanasio, Roberto Deidier e Bartolo Cattafi. A questi si aggiungeranno i versi inediti, scritti per l’occasione, dallo stesso Patanè. Al termine delle letture si svolgerà la prima edizione del Premio Arte e Poesia L’Albero Creativo dedicato ai bambini delle scuole elementari di Milo.  Tra gli eventi da non perdere anche “La felicità è nel disegno – letteratura illustrata + movie maker” a cura di Rossella Grasso. Una mostra che unisce la gioia di disegnare con il piacere di leggere: illustrazioni, disegni per corti animati, contest pubblicitari, soprattutto la grande letteratura illustrata con la presentazione a video di un ambizioso lavoro liberamente tratto dal libro di Gesualdo Bufalino “Dizionario dei personaggi di romanzo’, da Don Chisciotte all’Innominabile. Una cavalcata letteraria interamente disegnata a mano dove i personaggi si avvicendano sul foglio bianco come sulla scena. Dal 17 al 30 luglio 2017 Pro loco Milo.

Potrebbero interessarti anche