Fabrizio Moro annuncia i due attesissimi concerti estivi in Sicilia

Fabrizio Moro annuncia i due attesissimi concerti estivi in Sicilia

Fabrizio Moro (nella ph di Simone Cetorelli) annuncia i due attesissimi concerti estivi in Sicilia: mercoledì 28 agosto Palermo (Estate al Verdura – Teatro di Verdura, ore 21.30) e giovedì 29 agosto al Teatro antico di Taormina (nell’ambito della rassegna TAOmusica 2018, con la direzione artistica di Nuccio La Ferlita). Cantautore, chitarrista e musicista italiano, Fabrizio Moro ha alle spalle una ventennale carriera, cominciata nel 1996, con all’attivo, oltre al nuovo progetto “Parole rumori e anni”, 8 album in studio. L’edizione 2018 del Festival di Sanremo, lo ha visto vincitore nella categoria Campioni insieme a Ermal Meta con il brano “Non mi avete fatto niente”, il brano è stato certificato platino. Fabrizio Moro ha da poco collaborato con Ultimo per la realizzazione del suo nuovo singolo “L’eternità (Il mio quartiere)”, una rielaborazione di un brano del cantautore, originariamente contenuto all’interno dell’album del 2013 “L’inizio”, arricchito da alcuni versi rappati da Ultimo, in radio da pochi giorni. In coppia con Ermal Meta, Fabrizio Moro ha partecipato all’Eurovision Song Contest 2018 portando in gara il brano sanremese e conquistando il 5° posto. Nel corso degli anni, diversi brani dell’artista sono stati utilizzati come spot pubblicitari e documentari e come colonne sonore per campagne sociali, serie e programmi TV.

L’Estate al Teatro di Verdura è divenuta un punto di riferimento dell’estate palermitana e che registra a collaborazione tra le principali istituzioni artistiche e culturali pubbliche ed operatori privati, per consentire la più ampia varietà di scelta per i tanti palermitani e turisti. Anche quest’anno Puntoeacapo porterà sul palco del Verdura alcuni dei nomi più attesi e prestigiosi del panorama musicale italiano. La rassegna registra la collaborazione tra le principali istituzioni artistiche e culturali pubbliche ed operatori privati, per consentire la più ampia varietà di scelta per i tanti palermitani e turisti, in un anno importante che vede Palermo Capitale Italiana della Cultura 2018.

La prima edizione di TAOmusica, nel 2017, ha contato 30 mila presenze di pubblico pagante, portando sul palco del Teatro antico di Taormina artisti italiani e internazionali (tra questi Fiorella Mannoia, il Volo, Afterhours, Alvaro Soler, Massimo Ranieri, Francesco Renga) e confermandosi la rassegna di spettacoli a pagamento più partecipata in Sicilia, con un indotto turistico ed economico per il territorio di una certa rilevanza. “La rassegna – commenta Nuccio La Ferlita, manager dell’agenzia Puntoeacapo e direttore artistico di TAOmusica – ha contribuito all’incoming turistico in maniera considerevole, documentata dalla vendita dei biglietti in tutto il mondo: Canada, Israele, Russia, Cina, Ungheria, Lettonia, Spagna, Francia, Stati Uniti, Germania, Malta, e in tutta Italia: Roma, Milano, Torino, Firenze, Venezia, Reggio Calabria etc. Il pubblico della musica ha riempito le strutture turistiche siciliane e taorminesi”.

Potrebbero interessarti anche