Il bambino (Vladimír Holan)

Il bambino (Vladimír Holan)

rubrica, La rosa necessaria

 

(Vladimír Holan)

IL BAMBINO

Il bambino con l’orecchio sulle rotaie
ascolta il treno…
Perduto nella onnipresente musica,
gli importa davvero poco
se il treno arriva o si allontana…
Così tu solo aspettavi sempre qualcuno,
sempre da qualcuno ti congedavi,
finché non ti sei trovato e non sei in nessuna parte più…

                                                                                                 (da Addio?)

 

 

Nello spazio estraneo tra l’arrivo e l’addio, in quell’interstizio regale, nessuno si è mai mosso.
Nessuno ha parlato.

 

 

ph Marko Blažević

Potrebbero interessarti anche