“Sicilia Dime Novels” e “C’era una volta in Sicilia…”, al via il concorso letterario a cura di “Mascalucia Doc”

“Sicilia Dime Novels” e “C’era una volta in Sicilia…”, al via il concorso letterario a cura di “Mascalucia Doc”

L’Associazione Culturale Mascalucia Doc, in piena sintonia con il suo statuto, indice la seconda edizione del concorso letterario “Sicilia Dime Novels“. Le Dime Novels costituiscono un genere di racconti popolari (short stories), corrispondenti ai penny dreadful britannici, diffusosi negli Stati Uniti d’America durante il XIX secolo. Il nome fa riferimento al basso costo, tradotto letteralmente in “novelle da due soldi” che si contrapponevano ai romanzi d’amore che invece venivano acquistati dalle donne dell’alta borghesia. La prima Dime Novel fu pubblicata nel 1860 al costo di un dime. Il successo di pubblico fu assicurato. Cominciarono, quindi, a diffondersi romanzi popolari, western, di guerra, spionaggio e polizieschi. Il concorso letterario, sulla scia di quanto raccontato, vuole che lo stile di scrittura sia proprio questo: una lettura scorrevole, adatta a tutti, di impatto e che coinvolga il lettore dalla prima all’ ultima parola. Dato il titolo del concorso, la giuria si attende un’impronta siciliana che potrebbe essere nell’ ambientazione, nell’ origine dei personaggi o nella narrazione di tradizioni e cultura locale. Non costituisce, però, impedimento alcuno alla valutazione della giuria, la trattazione di tematiche “non siciliane”. Inoltre, quest’anno, l’Associazione ha voluto indire la SEZIONE SPECIALE “C’era una volta in Sicilia…“. La Sezione SPECIALE del Contest che nei fatti è un Contest a parte, intende valorizzare ed evidenziare i racconti popolari per bambini di ispirazione e caratterizzazione squisitamente siciliana, rivolti al pubblico dell’infanzia di età massima 10 anni. Dato l’indirizzo della tematica, rivolta ad un pubblico in età scolare, gli organizzatori hanno posto due semplici CLAUSOLE alla trattazione del racconto breve: il testo dovrà essere corredato da UNA/max TRE illustrazioni inedite, inerenti il racconto, eseguite con qualsiasi mezzo e non gravanti di diritti intellettuali di altri autori. La seconda clausola è che tutti i racconti devono obbligatoriamente iniziare con la frase “C’era una volta in Sicilia…”. La Sezione SPECIALE, sulla scia di quanto detto, includerà racconti fiabeschi, fantasy, creativi, fiabe popolari della nostra Terra aventi uno stile di scrittura e di lettura scorrevole, adatta ad un pubblico di ragazzi, di assoluto impatto e che coinvolga il piccolo lettore. Dato il titolo della SEZIONE SPECIALE , la giuria si attende un’impronta fortemente siciliana che potrebbe essere nell’ ambientazione, nell’ origine dei personaggi o nella narrazione di tradizioni e cultura locale. E’ facoltativo l’utilizzo di espressioni dialettali o gergali in una misura inferiore al 10% del racconto narrato (500 caratteri max). Sulla base del numero dei partecipanti, l’associazione, si riserva la possibilità futura della pubblicazione degli elaborati sotto forma di raccolta, affidandone la selezione alla casa Editrice sulla base di criteri letterari prescelti dallo stesso Editore.

Giuseppe Reina-Presidente Mascalucia Doc A.C.

REGOLAMENTO

Art. 1 – PROMOTORI – L’Associazione Culturale Mascalucia Doc promuove il concorso di scrittura per racconti brevi (DIME) a tema libero dal titolo “Sicilia Dime Novels”. Patrocinatori del concorso sono la casa editrice Algra, il comune di Mascalucia e tutti i comuni etnei che vorranno farsi promotori del concorso, accettando la richiesta d’invito degli organizzatori. Inoltre, grande novità di quest’anno è la speciale edizione del Contest interamente dedicata ai racconti per bambini dal titolo “C’ERA UNA VOLTA IN SICILIA…”.
Art. 2 – PARTECIPANTI – Il concorso è aperto a tutti i soggetti che abbiano già compiuto i 16 anni d’età. Per gli autori che non hanno ancora compiuto la maggiore età, occorre autorizzazione controfirmata congiuntamente da entrambi i genitori. Tale autorizzazione, è inserita in una speciale sezione del modulo d’iscrizione e deve essere sottoscritta all’ atto della stesura del modulo di partecipazione al Contest. Sono ammessi testi di autori singoli o a più mani.
Ogni autore ha facoltà di poter partecipare sia al Contest Principale “Sicilia Dime Novels”, sia alla Sezione Speciale del Contest “C’era una volta in Sicilia…” oppure può partecipare ad entrambi. La partecipazione sia al Contest principale che alla Sezione Speciale va dichiarata all’atto della presentazione del modulo di iscrizione, spuntando la casella o le caselle apposite.
Art. 3 – QUOTA D’ISCRIZIONE – La partecipazione al concorso è gratuita.
Art. 4 – ELABORATI “SICILIA DIME NOVELS” – I partecipanti potranno presentare un solo elaborato di loro produzione, scritto in lingua italiana (con possibilità di inserimento di termini, modi di dire e brevi frasi in lingua siciliana). Il testo dovrà essere rigorosamente INEDITO e non dovrà aver vinto nessun altro concorso letterario. La lunghezza dei testi non dovrà superare le 5/6 Cartelle Word A4 aventi come limite massimo i 10000 caratteri spazi inclusi, margine superiore ed inferiore 3 cm mentre margine sinistro e destro 2,4, giustificato, interlinea esatta con valore 22, scritte con carattere Arial oppure in alternativa Times New Roman, corpo 12.
ELABORATI “C’ERA UNA VOLTA IN SICILIA” – I partecipanti potranno presentare un solo elaborato di loro produzione, scritto in lingua italiana (con possibilità di inserimento di termini, modi di dire e brevi frasi in lingua siciliana). Il testo dovrà essere rigorosamente INEDITO e non dovrà aver vinto nessun altro concorso letterario. Inoltre, è vietata per entrambi i Contest, la pubblicazione del racconto sia parziale che totale, durante il periodo di svolgimento del Contest, senza autorizzazione degli Organizzatori, pena l’esclusione. La lunghezza dei testi della Sezione Speciale non dovrà superare le 2/3 Cartelle Word A4 aventi come limite massimo i 5000 caratteri spazi inclusi, margine superiore ed inferiore 3 cm mentre margine sinistro e destro 2,4, giustificato, interlinea esatta con valore 22, scritte con carattere Arial oppure in alternativa Times New Roman e corpo 12. Ogni racconto, dovrà OBBLIGATORIAMENTE iniziare con la frase “C’era una volta in Sicilia…”.
Inoltre, tutti coloro che partecipano alla Sezione Speciale del Contest, dovranno allegare a corredo del racconto breve, da una a tre illustrazioni inedite disegnate a mano libera oppure tramite dispositivo digitale, inerenti la trama del racconto. Tali illustrazioni costituiscono parte integrante e fondamentale del racconto breve. NON É POSSIBILE ALLEGARE FOTO O ILLUSTRAZIONI TRATTE DAL WEB O CON DIRITTI INTELLETTUALI DI ALTRI AUTORI, PENA ESCLUSIONE DEL CONCORSO.
Art. 5 – MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE – Il testo dovrà pervenire via mail in formato WORD all’indirizzo [email protected] Il testo non dovrà in alcun punto recare indicazione del nome dell’autore o altro riferimento che consenta il riconoscimento di quest’ultimo, pena l’esclusione del racconto dal concorso. Il nome dell’autore con i relativi dati personali dovrà essere indicato nel corpo della mail e sul modulo di adesione allegato al regolamento, corredato di documento d’identità (anche dei genitori e di chi esercita la patria podestà del minore) più una foto recente a colori del partecipante per utilizzo esclusivo dell’organizzazione. Dovranno quindi essere presenti due allegati diversi nella mail, una col racconto, l’altra col modulo di adesione e gli accessori richiesti.
Art. 6 – SCADENZA – I racconti dovranno pervenire entro le ore 22:00 del 30 giugno 2020 all’indirizzo mail indicato all’art.5. I testi pervenuti successivamente non verranno presi in considerazione. Il partecipante si riterrà iscritto solo dopo aver ricevuto la nostra mail di accettazione.
Art. 7 – VALUTAZIONE – Tutti i lavori saranno sottoposti al giudizio di una giuria nominata dai promotori del concorso. La giuria determinerà una classifica basandosi sulla propria sensibilità artistica ed umana, in considerazione della qualità dello scritto e dell’uso corretto della lingua italiana, dei valori dei contenuti, della forma espositiva e delle emozioni suscitate. Il giudizio della giuria sarà inappellabile ed insindacabile. I vincitori saranno informati secondo le suddette modalità: -Pagina Facebook Mascalucia DOC-Sicilia Dime Novels – Email personale.
Art. 8 – PREMIAZIONE – La proclamazione del vincitore e la consegna del premio avrà luogo a Mascalucia in sede e data da definire.
Art. 9 – PREMI -Tutti i partecipanti otterranno un attestato di partecipazione. Il primo, secondo e terzo classificato di Sicilia Dime Novels, inoltre, riceveranno un trofeo ricordo. In questa edizione, saranno istituiti due PREMI SPECIALI intitolati ad Andrea Camilleri e Giovanni Cutrufelli, conferiti su valutazione e giudizio da parte degli organizzatori del Contest. Per la sezione “C’era una volta in Sicilia”. É PREVISTA L’ASSEGNAZIONE DI UN SOLO PREMIO INDIVIDUALE AL PRIMO CLASSIFICATO, BASATO SULLE VALUTAZIONI DI UNA SPECIALE GIURIA QUALIFICATA ED ESPERTA NEL SETTORE RACCONTI PER BAMBINI.
Art. 10 – DIRITTI D’AUTORE – Gli autori, per il fatto stesso di partecipare al concorso, cedono il diritto di pubblicazione al promotore del concorso senza aver nulla a pretendere come diritto d’autore pur conservandone la paternità. L’eventuale pubblicazione potrebbe avvenire su cartaceo sotto forma di raccolta di racconti brevi e sui social media. La scelta delle DIME che comporranno la successiva ed eventuale Antologia non terrà conto della classifica generale emessa dalla Giuria, ma sarà di esclusiva competenza dell’Editore.
Art. 11 – ALTRE NORME – La partecipazione al concorso implica l’accettazione integrale del presente regolamento, senza alcuna condizione o riserva. La mancanza di una sola delle condizioni che regolano la validità dell’iscrizione determina l’automatica esclusione dal concorso letterario.

Si allega in formato PDF il Regolamento e il Modulo per la partecipazione Regolamento e modulo Sicilia Dime Novels 2020

Potrebbero interessarti anche