TerSicula torna con la rassegna letteraria “Sotto il nespolo”.

Cinque serate dedicate ai libri, cinque appuntamenti per dialogare con scrittori, autori e artisti. Pronta al via la nuova edizione della rassegna letteraria Sotto il nespolo, promossa e organizzata dall’associazione culturale TerSicula che prevede anche momenti e spazi dedicati alla poesia, alla scultura e alla pittura. 

“Siamo felici di tornare ai nostri incontri in presenza e lo facciamo con una rassegna letteraria che segue le vie dell’anima ed i percorsi di vita, mettendo al centro la persona, la musica e l’arte -afferma il presidente dell’associazione TerSicula, Rosario Filippo Tomarchio -. La nostra proposta ha lo scopo di ridare uno spazio alla cultura e all’arte come strumento di resilienza”.

Gli incontri si svolgeranno nella sede dell’associazione, in Via Calì 36, a Valverde (Ct), sotto un  bellissimo albero di nespolo (da qui il nome della rassegna), simbolo storico degli incontri.

L’ingresso, fissato per le ore 20,30, è libero ma è necessaria la prenotazione al seguente indirizzo: segreteria@tersicula.it

Il programma

Si inizia venerdì 9 luglio con una serata dedicata a Franco Battiato. Ospiti del primo incontro il cantautore Vincenzo Spampinato, autore del libro “Fioriranno i mandorli sulla luna” (Carthago), e Don Orazio Barbarino, amico spirituale di Battiato. Sarà una serata dedicata al grande maestro scomparso che si svilupperà attraverso musica, poesia e filosofia. I due ospiti dialogheranno con Rosario Filippo Tomarchio, presidente di TerSicula.

Si prosegue venerdì 16 luglio con la scrittrice Giusi Liuzzo che presenterà il suo ultimo libro autobiografico “Dal verde al viola. I colori di una vita” (Carthago edizioni). Nel testo l’autrice assegna un colore ad ogni capitolo della sua esistenza scandita da tre fasi importanti: il verde ad indicare l’infanzia felice trascorsa a Bronte; il rosso che rappresenta l’amore per la scoperta del mondo e per l’Archeoclub che dirige da più di 40 anni; il viola è la spiritualità che la lega al primo figlio Giuseppe, morto prematuramente. Dialoga con l’autrice Rossana Epaminonda, vice presidente di TerSicula. Nel corso della serata sono previsti spazi dedicati alla musica e alla chitarra di Annalisa  Caruso.

Sabato 24 luglio sarà la volta della scrittrice Simona Lo Iacono che presenterà il romanzo “La tigre di Noto” (Neri Pozza editore) che narra la storia di Anna Maria Ciccone, una donna e una scienziata che visse in un’epoca che le fu ostile, un tempo di ostinati pregiudizi e barbarie totalitarie. Il testo ritrae la vita di una donna capace di affermare in ogni ambito dell’esistenza la forza della sua fragilità. Simona Lo Iacono è magistrato e già autrice di “Le streghe di Lenzavacche” (Edizioni E/O), selezionato tra i dodici finalisti del Premio Strega.

Protagonisti della serata del 28 luglio saranno Mirella Turco, Domenico Patanè e Boris Behncke per presentare il libro “Etna cuore del Mediterraneo. Natura, scienza e poesia” (Edizioni Brancato). I tre autori proporranno un viaggio ideale sul nostro vulcano attraverso i racconti delle sue eruzioni. Gli autori a riguardo dicono: “L’Etna è un vulcano unico e rappresenta uno dei più formidabili fenomeni naturali del Pianeta Terra. Molti prima di noi lo hanno raccontato, ma mai in un viaggio fotografico, narrativo e scientifico in perfetto equilibrio con la natura e i suoi paesaggi mozzafiato”.  Converserà con gli autori Costantino Saeli, socio di TerSicula.

Ultimo appuntamento in programma sarà mercoledì 4 agosto con Riccardo Gerbino, autore del  “Libro del Tabla” (Quarantanove). Il libro del tablā vuole tracciare i tratti storici dello strumento, evidenziarne le caratteristiche timbriche e sonore, descriverne l’ambito musicale, la tecnica e il repertorio all’interno del complesso sistema ritmico indiano. L’ospite di quest’ultimo appuntamento sarà accompagnato da Sal Costa che darà voce al testo, con le socie Carmen Rita Anastasio, Rosanna Nicotra, e Francesca Pettinato.

All’interno della rassegna sono previsti anche momenti dedicati all’arte con il poeta Angelo Santangelo, con il pittore Davide Toscano e lo scultore Mario Principato.

Prima dell’inizio di ogni incontro sarà offerto un rinfresco dal ristorante valverdese Masseria Carminello, gestito da Antonio Rosano e Giovanni Samperi che proporranno il cocktail di benvenuto alle 20.30.

 

in copertina Vincent van Gogh, Natura morta con statuetta di gesso e libri (1887)

 

 

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on tumblr
Share on telegram
Share on whatsapp
Share on email

Potrebbero interessarti