Author: Anna Vasta

Anna Vasta Nata a Catania, vive a Riposto (CT): cittadina di antiche tradizioni marinare della costa ionica isolana. Docente di materie letterarie, collabora con recensioni critiche alla Pagina culturale del quotidiano La Sicilia, e con Letteratitudine di Massimo Maugeri, Ha pubblicato brevi saggi di poetica su Pelagos, rivista letteraria diretta dal poeta urbinate Umberto Piersanti. Ha esordito con: Confutazione delle religioni, De Martinis & C., Catania, 1993 con prefazione di Manlio Sgalambro. Traduzione dei dialoghi L-LX del De admirandis Naturae di Giulio Cesare Vanini. Nel 1999 la prima raccolta di poesie: La Curva del cielo per Amadeus Editore. Soligo. Seguono: I Malnati (Poesie), I Quaderni del Battello Ebbro, Porretta Terme, 2004 (finalista con menzione d’onore al Premio Brancati Zafferana 2005); Quaresimale (Poesie) Prova d’Autore, Catania 2006 (presentato alla V edizione del Festival nazionale di poesia-Riccione-2007); Sposa del vento (Poesie), Prova d’Autore 2008, Catania (finalista al Premio nazionale Le Alpi Apuane-Edizione 2008. Segnalazione speciale al Premio Città di Leonforte), Edizione 2008. Di un fantasma e di mari (Poesie), Prova d’autore – Catania 2011. Cieli violati (Poesie), Edizioni Ensemble 2013, presentato il 19 maggio 2013 al Salone del libro di Torino.