Musica&Suoni: anteprima dei concerti di musica leggera in Sicilia

Musica&Suoni: anteprima dei concerti di musica leggera in Sicilia

phoo

POOH – L’ULTIMA NOTTE INSIEME LA REUNION
18 GIUGNO STADIO SAN FILIPPO – MESSINA

Dando seguito alla grande richiesta dei fan, i POOH annunciano il concerto del 18 giugno allo Stadio San Filippo di Messina, per la loro “REUNION – L’ULTIMA NOTTE INSIEME”, la serie di concerti-evento negli stadi con cui la band festeggerà nel 2016 i cinquant’anni di carriera.
Per la prima volta in una formazione a cinque, Roby Facchinetti, Dodi Battaglia, Red Canzian, Stefano D’Orazio e Riccardo Fogli si preparano a conquistare con quattro concerti-evento (doppia data a Milano e poi Roma e Messina) che si preannunciano imperdibili e che celebreranno la loro carriera attraverso le note di un repertorio che ha fatto la storia della musica italiana e che sarà riadattato a cinque voci per uno storico live della durata di almeno 3 ore.
Il 2016 sarà un anno formidabile che i fan dei POOH non potranno facilmente dimenticare. Al termine dei festeggiamenti per il “50ennale” si chiuderà per sempre la storia della band, e queste straordinarie celebrazioni saranno la degna conclusione di 50 anni di carriera, festeggiati nel migliore dei modi e proprio all’apice del successo. Nati da un’idea di Valerio Negrini, in 50 anni di carriera i POOH hanno superato i 100 milioni di dischi venduti, hanno ottenuto un elenco spropositato di premi e riconoscimenti e si sono dimostrati dei veri “pionieri” per le rivoluzioni introdotte nei loro live, i temi trattati nei loro brani, l’uso della tecnologia moderna e la multimedialità e tanto ancora.
Ad aprire questa reunion è un’inedita versione di “Pensiero”, il grande successo del 1971, che vede per la prima volta insieme le voci di Roby, Dodi, Red, Stefano e Riccardo, in rotazione radiofonica e in vendita sui digital store (Believe Digital).

FRANCO BATTIATO E ALICE
31 LUGLIO TEATRO ANTICO – TAORMINA

Dopo le due date sold-out di Catania, Franco Battiato e Alice torneranno ad esibirsi sul palco del Teatro antico di Taormina, il 31 luglio, ore 21.30. Un appuntamento del prestigioso calendario della rassegna estiva Sicilia Musica Estate, giunto alla decima edizione, organizzata da Musica e Suoni con al direzione artistica di Nuccio La Ferlita. Franco Battiato e Alice per la prima volta insieme in un tour. Nonostante una consuetudine artistica di anni e diverse performance incrociate in concerti reciproci, sarà il primo live che vedrà il duo dividere ufficialmente lo stesso palco.
I due saranno accompagnati dall’Ensemble Symphony Orchestra diretta da Carlo Guaitoli, Ensemble con cui Battiato si è già esibito per un breve tour nel luglio 2015 e che è composto dallo stesso Guaitoli (direzione d’orchestra e pianoforte), Angelo Privitera (tastiere e programmazione), Osvaldo di Dio e Antonello D’Urso (chitarre), Andrea Torresani (basso e programmazione) e Giordano Colombo ( batteria).
Il concerto sarà diviso in parti diverse ma comunicanti tra loro, ci saranno momenti individuali dove ognuno interpreterà il proprio repertorio, e a fianco lo spazio per i duetti, in quella che si prevede come una vera esperienza musicale e teatrale.
Verrà a rinnovarsi un’intesa artistica profonda tra due anime affini, nella celebrazione di un legame che è rimasto solido anche quando i rispettivi percorsi non si sono incrociati direttamente. Un viaggio doppio iniziato nel tempo e ora fotografato nelle altezze del divenire. Il 1980 è l’anno della loro prima collaborazione, con l’album di Alice “Capo Nord” e il singolo Il vento caldo dell’estate, un lavoro che avrà prosecuzione nel 1981 nell’album omonimo “Alice” sfociando subito nella vittoria a Sanremo con Per Elisa. Duetti come Chanson Egocentrique e I treni di Tozeur, con la quale si esibiscono all’Eurofestival, seguiranno rispettivamente nel 1982 e nel 1984. Nel 1985 Alice dedicherà al repertorio di Battiato l’intero album “Gioielli rubati”.
Quello di Battiato per Alice nei primi anni ’80 è stato qualcosa che è andato oltre il mero lavoro di produzione e collaborazione, nel senso che il maestro catanese ha colto e valorizzato in quella fase le corde espressive e compositive della cantautrice di Forlì, che poi ha continuato il proprio percorso artistico raggiungendo sempre nuove tappe musicali.
Alice è reduce da “Weekend”, il suo ultimo album uscito nel 2014 proprio in questi giorni, mentre Battiato sta pubblicando la retrospettiva “Le nostre anime”, a ripercorrere e rileggere da inediti punti di vista quarant’anni di carriera, non solo musicale, con la versione estesa in cofanetto che affianca a canzoni e brani i suoi film e la trasmissione televisiva “Bitte Keine Reklame”.

Ludovico-Einaudi

LUDOVICO EINAUDI
27 AGOSTO TEATRO ANTICO – TAORMINA

A due anni e mezzo di distanza da “In a Time Lapse”, il compositore Ludovico Einaudi presenta il nuovo album Elements, da cui prende il nome il tour che lo vedrà esibirsi nella splendida location del Teatro antico di Taormina, per l’unica data in Sicilia, domenica 7 agosto 2016 ore 21.30, all’interno del prestigioso calendario dell’edizione annuale di Sicilia Musica Estate, la rassegna estiva organizzata da Musica e Suoni, con la direzione artistica di Nuccio La Ferlita.
«Elements nasce da un desiderio di ricominciare daccapo, di intraprendere un nuovo percorso di conoscenza – spiega Einaudi – C’erano nuove frontiere – sul filo di quello che conoscevo e di quello che non conoscevo – che da tempo desideravo indagare: i miti della creazione, la tavola periodica degli elementi, le figure geometriche di Euclide, gli scritti di Kandinsky, la materia sonora, ma anche i colori, i fili d’erba di un prato selvaggio, la forme del paesaggio. Per mesi ho vagato dentro una miscela apparentemente caotica d’immagini, pensieri e sensazioni; poi, tutto gradualmente si è amalgamato in una danza, come se tutti gli elementi facessero parte di un unico mondo, ed io anche. Questo è Elements. Se non fosse musica sarebbe una mappa dei pensieri, a volte chiari, a volte sovrapposti, punti, linee, figure, frammenti di un discorso interno che non si ferma mai». Composto da 12 brani, l’album Elements ha una strumentazione che comprende piano, archi, percussioni, chitarra ed elettronica. Come nei precedenti lavori del compositore, anche questo si sviluppa come una suite in cui ogni brano ha una precisa relazione con gli altri. Il suono è ricco e stratificato, gli elementi sonori si sommano e s’intrecciano con una freschezza d’insieme che unisce con sapiente naturalezza suoni acustici, elettrici ed elettronici. Oltre alla presenza del gruppo ormai stabile di Ludovico, tra cui Francesco Arcuri, Marco Decimo, Mauro Durante, Alberto Fabris, Federico Mecozzi, Redi Hasa, l’album si avvale della collaborazione dell’ensemble d’archi olandese Amsterdam Sinfonietta, del musicista elettronico berlinese Robert Lippok, dei percussionisti dell’Auditorium Parco della Musica di Roma, del percussionista brasiliano Mauro Refosco e del grande violinista sudafricano Daniel Hope, ospite nel brano di apertura Petricor. Line up tour italiano | Ludovico Einaudi – Piano; Federico Mecozzi – Violino; Redi Hasa – Violoncello; Alberto Fabris – Live Electronics, Basso Elettrico; Riccardo Laganà – Percussioni; Francesco Arcuri – Chitarre.

Fiorella-Mannoia_980x571

FIORELLA MANNOIA
12 AGOSTO ANFITEATRO FALCONE BORSELLINO ZAFFERANA ETNEA (CT)
13 AGOSTO PIAZZA MARIANO ROSSI – SCIACCA (AG)

A distanza di quasi tre anni dalla pubblicazione dell’album “A te”, Fiorella Mannoia torna a dedicare a una serie di concerti al grande Lucio Dalla. Il progetto nacque nel Novembre del 2013 dal desiderio di Fiorella di ricordare un artista che ha lasciato un segno indelebile nella storia della musica italiana, ma soprattutto un amico, una persona a cui era legata da anni da un rapporto profondo di stima e affetto reciproci. Una persona che ha marcato il suo percorso artistico e personale che ha fortemente influenzato il suo modo di esprimersi.

STEFANO BOLLANI
19 AGOSTO TEATRO ANTICO DI TAORMINA (ME)

Stefano Bollani torna in Sicilia, protagonista di un altro grande evento della X edizione della rassegna Sicilia Musica Estate organizzata da Musica e Suoni, con la direzione artistica di Nuccio La Ferlita: il 19 AGOSTO, sarà sul palco del TEATRO ANTICO DI TAORMINA presentando al pubblico NAPOLI TRIP, il nuovissimo, entusiasmante e appassionato progetto su Napoli, un universo musicale che ha ispirato Bollani e lo ha spinto a comporre nuovi brani e a improvvisare sulla musica napoletana del passato.
Ecco perché ha voluto dalla sua parte Daniele Sepe (sassofono), un grandissimo personaggio napoletano nonché uno dei musicisti più influenti della sua generazione, che fonde le radici napoletane con il jazz, il funk, le melodie mediterranee, il rock, in una contaminazione continua. E un compare di vecchia data, Nico Gori (clarinetto), uno dei migliori strumentisti della sua generazione. Questi due fiati saranno supportati da Bollani al piano e al fender rhodes e dal talentuoso Bernardo Guerra alla batteria, per aggiungere nuovi sapori alla ricetta. On stage: Daniele Sepe (sassofoni) Nico Gori (clarinetto) Stefano Bollani (pianoforte e tastiere) Bernardo Guerra (batteria).

Vinicio-Capossela

‪‬‬‬‬VINICIO CAPOSSELA
20 AGOSTO TEATRO DI VERDURA PALERMO
21 AGOSTO TEATRO ANTICO DI TAORMINA

A pochi giorni dall’uscita del nuovo album “Canzoni della Cupa” arriva l’annuncio delle due date estive del tour “Polvere”, che vedrà Vinicio Capossela in Sicilia. Il 20 agosto al Teatro di Verdura di Palermo (h 21), il 21 agosto al Teatro antico di Taormina (h 21.30). Uno tra gli eventi più attesi della decima edizione di Sicilia Musica Estate, la rassegna di concerti e spettacoli organizzata da Musica e Suoni, con la direzione artistica di Nuccio La Ferlita. Composto da due lati, Polvere e Ombra, l’album “Canzoni della Cupa” è un’opera originale, su cui Capossela ha lavorato per 13 anni e che arriva a 5 anni di distanza dal suo ultimo album di inediti. E proprio come il disco, anche il nuovo tour di Capossela sarà composto di due lati, per presentare al meglio il mondo folclorico, rurale e mitico espresso in quest’album.
“Le canzoni che affondano nei solchi di questo doppio disco sono canzoni forti e contorte come le radici – ha scritto Capossela a proposito di questo nuovo tour – Il concerto che ne ricaveremo sarà un concerto radicale. Radicale nei timbri, nel repertorio e nella formazione. Doppio è il disco e doppio il concerto. All’aria aperta, nella stagione calda, il concerto denominato “Polvere”. Nel chiuso dei teatri, nell’autunno, il concerto denominato “Ombra”.
La sostanza della Polvere sarà di timbri forti, marcati e netti che uniscano in forma di quadri, anzi di stasimi, come nella tragedia greca, i blocchi di cui è costituita la materia emotiva del concerto: e cioè l’ancestrale, l’arcaico, il folk, la serenata, la ballata, la frontiera, la fiesta y feria, e la mitologia.” A “Canzoni della Cupa” hanno preso parte diversi artisti, in un ideale raccordo tra due mondi, quello che racconta la grande frontiera, incarnato da artisti come Flaco Jimenez, Calexico, Howe Gelb e Los Lobos, e quello rappresentato da voci e strumenti espressione della migliore musica popolare italiana, come Giovanna Marini, Enza Pagliara, Antonio Infantino, la Banda della Posta, Francesco Loccisano, Giovannangelo De Gennaro, senza dimenticare altri straordinari musicisti come Victor Herrero, Los Mariachi Mezcal, Labis Xilouris, Albert Mihai e tanti ancora. Il disco è prodotto artisticamente dallo stesso Capossela insieme a Taketo Gohara e Alessandro “Asso” Stefana.

MASSIMO RANIERI
20 AGOSTO TEATRO ANTICO – TAORMINA
21 AGOSTO TEATRO DI VERDURA – PALERMO

Massimo Ranieri continuerà il suo “viaggio” in Sicilia, annunciando la nuova data estiva, nella splendida location di Taormina, sabato 20 agosto al Teatro Antico, ore 21.30 e l’indomani (21 agosto) Teatro di Verdura Palermo, ore 21.00.
Un altro grande evento che arricchisce la programmazione di Sicilia Musica Estate, la rassegna organizzata da Musica e Suoni, con la direzione di Nuccio La Ferlita, quest’anno alla X edizione.
Continua così il viaggio affettuoso, spettacolare e sorridente attraverso grandi canzoni, racconti particolari e colpi di teatro. I protagonisti, ancora una volta, non saranno i vincitori o le imprese degli eroi, ma i sognatori e la vita di tutti noi. Nel duplice ruolo di attore e cantante, Ranieri porterà in scena il teatro umoristico e le più celebri canzoni napoletane. E naturalmente non mancheranno, accanto ai suoi successi, novità musicali e sorprese teatrali, proposte con la formula che nelle precedenti edizioni ha già conquistato le platee di tutta Italia.
Sogno e son Desto è un titolo giocoso e provocatorio, un inno alla vita, all’amore e alla speranza. Dopo il grande successo delle prime serate su Rai Uno, lo spettacolo di Massimo Ranieri calca i palchi teatrali, ideato e scritto con Gualtiero Peirce, accompagnato dall’orchestra formata da: Max Rosati (chitarra), Andrea Pistilli (chitarra), Flavio Mazzocchi (pianoforte), Pierpaolo Ranieri (basso), Luca Trolli (batteria), Donato Sensini (fiati), Stefano Indino (fisarmonica), Alessandro Golini (violino).

elio e le storie tese

ELIO E LE STORIE TESE
24 AGOSTO ANFITEATRO FALCONE BORSELLINO – ZAFFERANA ETNEA (CT)

È davvero un 2016 coi fiocchi quello per gli Elio e le Storie Tese. Dopo aver partecipato a Sanremo con la pirotecnica “Vincere l’odio”, supercanzone con ben sette ritornelli, se ne sono usciti con “Figgatta de blanc”, titolo estroso per un album eclettico e geniale, dove i nostri eroi raccontano a più voci il mondo contemporaneo fra umorismo e lucida follia. Ma, siccome, di stare fermi non se ne parla, eccoli pronti per un nuovo tour. E che tour!
Sarà meglio non perdersi il “Piccoli energumeni tour”, dove il “complessino di simpatici virtuosi” darà il meglio di sé in uno show intenso e pieno di energia, quasi tre ore di musica e buone vibrazioni.
“Obbiettivo del Piccoli Energumeni Tour è dare spettacolo in grandi spazi come palasport, arene e festival all’aperto, per raggiungere più spettatori in un colpo solo. Altri vantaggi del mondo palasport: se viene tanta gente, si simpatizza; se viene poca gente, stanno comodi” spiegano loro fra il serio e il faceto. E garantiscono un live pieno di sorprese, ci saranno un momento dance e uno rock, un Mangoni scatenato, arrangiamenti da perderci la testa e molto altro ancora. Ma non pensate a una celebrazione nostalgica: alla tentazione dell’amarcord gli Eelst dicono no. E guardano avanti. La scaletta? Un peccato svelarla. Vi diremo soltanto che all’appello non mancheranno classici come “Pipppero”, “Il vitello dai piedi di balsa”, “Cara ti amo”, “Servi della gleba”, “Shpalmen” e l’inno finale “Tapparella”. Ma con gli Elii non si sa mai: improvvisazioni, cambi repentini, siparietti estemporanei e sorpresine assortite sono all’ordine del giorno. Insomma, ci sarà da divertirsi. Forza Panino!

gianna-nannini-tour-2015

GIANNA NANNINI
23 TEATRO VALLE DEI TEMPLI – AGRIGENTO
24 AGOSTO TEATRO DI VERDURA – PALERMO
26 AGOSTO TEATRO ANTICO – TAORMINA

A Hitstory tour 2016 è la nuova avventura live della rocker più famosa d’Italia, Gianna Nannini che la vedrà riportare il rock sui palchi dei teatri, prestigiose strutture che le permetteranno di valorizzare sia il suono sia la sua voce. Tre le date estive siciliane: Agrigento (Teatro Valel dei Templi), il 23 agosto; Palermo (Teatro Verdura) il 24 agosto; Taormina (Teatro Antico) il 26 agosto. Grande spettacolo e musica dal vivo, per alcuni tra gli appuntamenti più attesi della nuova rassegna di eventi organizzata da Musica e Suoni, alla sua decima edizione, con la direzione artistica di Nuccio La Ferlita.
Uno spettacolo incredibile, completamente pervaso dalla sua energia, con il pubblico in fibrillazione dall’inizio alla fine del concerto, dove poter ascoltare live sia i grandi successi sia i nuovi brani estratti dall’album Hitstory che, dopo aver conquistato la certificazione di disco d’oro, si avvicina sempre di più al disco di platino. Sul palco con lei un gruppo ritmico composto da eccezionali musicisti: Davide Tagliapietra e Thomas Festa alle chitarre, Moritz Mülleralla batteria, Daniel Weber al basso, Will Medini alla tastierista, impreziosito dalle voci delle coriste Isabella Casucci e Anna Camporeale. Un vero e proprio concerto-spettacolo in grado di coniugare e amalgamare il rock con il classico, dove le bellissime armonie di Gianna si alternano con il suo rock più travolgente che farà ballare anche le poltrone dei teatri grazie al prestigioso sestetto d’archi Red Rock Strings composto da: Lorenzo Borneo, Roberta Malavolti, Liuba Moraru, Chiara Santarelli al violino, Lina Rusca alla viola e Davide Pilastro al violoncello. RTL 102.5 è media partner ufficiale del tour di Gianna Nannini.

MAX GAZZÈ
25 AGOSTO TEATRO ANTICO – TAORMINA
26 AGOSTO TEATRO DI VERDURA – PALERMO

Continua ad arricchirsi il prestigioso calendario della decima edizione della rassegna di eventi che ogni anno, per la stagione estiva, propone alcuni tra i più prestigiosi concerti e spettacoli nell’Isola, con l’organizzazione di Musica e Suoni e la direzione artistica di Nuccio la Ferlita.
Al parterre di grandi nomi si aggiunge infatti Max Gazzè che si esibirà sul palco del Teatro Antico di Taormina il 25 agosto, ore21.30, e l’indomani (26 agosto) al Teatro di Verdura di Palermo, dando seguito al grande successo del suo MAXIMILIAN TOUR, dal nome del suo ultimo album. È un vero e proprio boom il “Maximilian Tour”, dopo il “tutto esaurito” nei palazzetti d’Italia, con un successo straordinario che continua tutt’ora (senza sosta!) e prossimo ad una lunga “vuelta” in Europa (con partenza da Madrid, il 5 maggio), arriva oggi l’annuncio del tour estivo che toccherà “le città e le location più prestigiose, non poteva mancare il Teatro antico di Taormina.
La formazione che accompagnerà Max sarà composta da Giorgio Baldi alle chitarre, Clemente Ferrari ai tasti bianchi e neri, Cristiano Micalizzi alla batteria, e Max ‘Dedo’ De Domenico agli strumenti a fiato

FRANCESCO DE GREGORI
27 AGOSTO TEATRO ANTICO – TAORMINA

Annunciate le date estive dell’Amore e furto tour di Francesco De Gregori, che si esibirà dal vivo sul prestigioso palco del Teatro Antico di Taormina, il 27 agosto 21.30. Un altro deglim appuntamenti della rassegna che vede l’organizzazione di Musica e Suoni e la direzione artistica di Nuccio La Ferlita. Tra pochi giorni, venerdì 25 marzo, sarà in radio il nuovo singolo “Come il giorno”, estratto dall’ultimo album “De Gregori canta Bob Dylan – Amore e Furto” certificato disco di platino: «Questo concerto è un altro film rispetto a quello del “Vivavoce Tour” – dichiara De Gregori – C’è Dylan e ci sono pezzi che non ho mai fatto». Sul palco Francesco De Gregori è accompagnato dalla sua band formata da Guido Guglielminetti (basso e contrabbasso), Paolo Giovenchi (chitarre), Lucio Bardi (chitarre), Alessandro Valle (pedal steel guitar e mandolino), Alessandro Arianti (hammond e piano), Stefano Parenti (batteria), Elena Cirillo (violino e cori), Giorgio Tebaldi (trombone), Giancarlo Romani (tromba) e Stefano Ribeca (sax). Nel nuovo album Francesco De Gregori traduce e interpreta, con amore e rispetto, 11 canzoni di Bob Dylan: “Un angioletto come te” (“Sweetheart like you”), “Servire qualcuno” (“Gotta serve somebody”), “Non dirle che non è così” (“If you see her, say hello”), “Via della Povertà” (“Desolation row”), “Come il giorno” (“I shall be released”), “Mondo politico” (“Political world”), “Non è buio ancora” (“Not dark yet”), “Acido seminterrato” (“Subterranean homesick blues”), “Una serie di sogni” (“Series of dreams”), “Tweedle Dum & Tweedle Dee” (“Tweedle Dee & Tweedle Dum”), “Dignità” (“Dignity”).

Potrebbero interessarti anche