La florida stagione concertistica estiva firmata da ‘Puntoeacapo concerti’ di Nuccio La Ferlita

La florida stagione concertistica estiva firmata da ‘Puntoeacapo concerti’ di Nuccio La Ferlita

Ricchissima la stagione concertistica estiva a cura di Puntoeacapo concerti (http://www.puntoeacapo.uno) diretta artisticamente da Nuccio La Ferlita, presente con i suoi eccellenti artisti al Teatro Antico di Taormina per “Tao Musica”, all’Anfiteatro Comunale “Falcone e Borsellino” di Zafferana Etnea per “Etna in Scena” e al Teatro Verdura di Palermo per la rassegna “Estate al Verdura”. Ecco le date dei concerti, con protagonisti e luoghi:

TAO Musica
Gianni Morandi (18 Luglio, Teatro Antico Taormina)
Riki (19 Luglio, Teatro Antico Taormina)
Fiorella Mannoia (22 Luglio, Teatro Antico Taormina)
Ermal Meta (17 Agosto, Teatro Antico Taormina)
Gianna Nannini (18 Agosto, Teatro Antico Taormina)
Max Gazzè (25 Agosto, Teatro Antico Taormina)
Fabrizio Moro (29 Agosto, Teatro Antico Taormina)

Etna in Scena
Damien Rice (15 Luglio, Anfiteatro Comunale “Falcone e Borsellino” di Zafferana Etnea)
LP (18 Luglio, Anfiteatro Comunale “Falcone e Borsellino” di Zafferana Etnea)
Francesca Michelin (28 Luglio, Anfiteatro Comunale “Falcone e Borsellino” di Zafferana Etnea)
Ornella Vanoni (29 Luglio, Anfiteatro Comunale “Falcone e Borsellino” di Zafferana Etnea)
Massimo Raneri (4 Agosto, Anfiteatro Comunale “Falcone e Borsellino” di Zafferana Etnea)
Gigi D’Alessio (8 Agosto, Anfiteatro Comunale “Falcone e Borsellino” di Zafferana Etnea)
Piero Pelù (9 Agosto, Anfiteatro Comunale “Falcone e Borsellino” di Zafferana Etnea)
Nino Frassica & Los Plaggers (19 Agosto, Anfiteatro Comunale “Falcone e Borsellino” di Zafferana Etnea)
Francesco De Gregori (24 Agosto, Anfiteatro Comunale “Falcone e Borsellino” di Zafferana Etnea)

Estate al Verdura
Fiorella Mannoia (23 Luglio, Teatro Verdura Palermo)
Massimo Raneri (3 Agosto, Anfiteatro Comunale “Falcone e Borsellino” di Zafferana Etnea)
Nino Frassica & Los Plaggers (20 Agosto, Anfiteatro Comunale “Falcone e Borsellino” di Zafferana Etnea)
Gianna Nannini (21 Agosto, Teatro Antico Taormina)
Fabrizio Moro (28 Agosto, Teatro Antico Taormina)

TOUR | Quelli del Gianni Morandi Tour 2018 “d’amore d’autore” sono degli spettacoli unici in cui l’amore è il leit motiv di uno show imperdibile, con una tracklist di oltre 40 brani per più di due ore di live. Il Gianni Morandi Tour 2018 “d’amore d’autore” è un viaggio a “100 all’ora” tra i successi di Morandi che fanno parte della storia della canzone italiana e le hit di “d’amore d’autore”, un progetto unico, che ha visto il coinvolgimento di grandi autori della musica italiana, Elisa, Ivano Fossati, Levante, Luciano Ligabue, Ermal Meta, Tommaso Paradiso, Giuliano Sangiorgi, Paolo Simoni e che contiene Onda su onda, il brano di Paolo Conte nel quale duetta con Fiorella Mannoia. Sullo sfondo di un design asimmetrico, Gianni Morandi si esibisce con la sua band che è composta da giovani musicisti provenienti dall’area emiliana: Alberto Paderni alla batteria, Mattia Bigi al basso, Lele Leonardi e Elia Garutti alla chitarra, Alessandro Magri alle tastiere, Simone D’Eusanio al violino, Francesco Montisano al sax, Lisa Manara, Augusta Trebeschi e Moris Pradella ai cori.

Amatissimo dai teen ager, Riki annuncia l’atteso concerto estivo al Teatro antico di Taormina, che accoglierà il nuovo fenomeno del pop italiano il 19 Luglio 2018 (ore 21. 30): il venticinquenne milanese dopo il successo al talent Amici non si è più fermato, collezionando una mole consistente di notorietà e record. Un boato di 12 mila persone lo ha accolto ieri per l’ultima tappa del tour invernale al Forum di Assago, ad oggi è riuscito nell’impresa di vendere più di 80.000 biglietti del suo tour invernale, andato completamente sold out. Riki è l’artista italiano che al suo esordio ha venduto più biglietti in minor tempo,. A meno di un anno dal suo esordio, RIKI, ha al suo attivo 5 dischi di platino, 3 per l’EP “Perdo le parole”, 1 per il singolo “Perdo le Parole” e 1 per il cd “Mania. Un altro grande nome che arricchisce TAOmusica, la rassegna di spettacoli a pagamento più partecipata in Sicilia ospitata al Teatro antico di Taormina, organizzata da Puntoeacapo con la direzione artistica di Nuccio La Ferlita.

“Guardiamo oltre le frontiere” è il messaggio che ispira la Campagna di raccolta Fondi 2018 del CIR (Consiglio Italiano per i Rifugiati), il cui evento più importante sarà il concerto di Fiorella Mannoia domenica 22 luglio al Teatro antico di Taormina. Grazie alla raccolta di benefattori in occasione del concerto, il CIR aspira ad assistere 500 rifugiati per assistere e sottrarre alla violenza i soggetti più svantaggiati (bambini, donne e vittime di tortura) in Libia. Si tratta di uno dei pochi concerti esclusivi che vedrà la Mannoia esibirsi nelle location più suggestive d’Italia: tra queste non poteva mancare il Teatro antico di Taormina, grazie alla collaborazione tra il CIR e la Puntoeacapo, con il contributo di Siae. 

Una grande produzione, una nuova e ricca cornice scenografica per ungrande spettacolo; 12 nuove canzoni e un repertorio nel quale spiccano brani ormai entrati di diritto tra i “classici” della nuova musica d’autore italiana. Ermal Meta ha debuttato al 1° posto della classifica di vendita con il suo nuovo album. Non abbiamo armi e dopo pochi giorni è stato certificato con il Disco d’Oro il singolo.

Fenomenale Il Tour con Gianna Nannini vede una formazione d’eccezione composta da Davide Tagliapietra e Thomas Festa alle chitarre, Will Medini alle tastiere, sequenze e programmazioni, Daniel Weber al basso, Moritz Muller alla batteria, Isabella Casucci, Annastella Camporeale e Roberta Montanari ai cori. In questi speciali concerti estivi, Gianna Nannini riproporrà le canzoni del nuovo album di inediti “Amore Gigante” in un crescendo in cui si alterneranno tutti i suoi successi.

Max Gazzè ci farà sognare sulle note suggestive della sua Opera “sintonica” “Alchemaya” il 25 agosto nella magica cornice del Teatro antico di Taormina, il primo annuncio della nuova programmazione di TAOmusica, la rassegna di spettacoli a pagamento più partecipata in Sicilia ospitata al Teatro antico di Taormina, organizzata da Puntoeacapo con la direzione artistica di Nuccio La Ferlita. Per l’originale progetto live, accompagnato da una grande orchestra, sono stati scelti suggestivi luoghi storici dell’Italia, importanti per il loro peso culturale e artistico: il Teatro antico di Taormina compare tra le quattro esclusive location insieme alle Terme di Caracalla a Roma, l’Arena Sferisterio di Macerata e l’Arena di Verona.

Cantautore, chitarrista e musicista italiano, Fabrizio Moro ha alle spalle una ventennale carriera, cominciata nel 1996, con all’attivo, oltre al nuovo progetto “Parole rumori e anni”, 8 album in studio. L’edizione 2018 del Festival di Sanremo, lo ha visto vincitore nella categoria Campioni insieme a Ermal Meta con il brano “Non mi avete fatto niente”, il brano è stato certificato platino. Fabrizio Moro ha da poco collaborato con Ultimo per la realizzazione del suo nuovo singolo “L’eternità (Il mio quartiere)“, una rielaborazione di un brano del cantautore, originariamente contenuto all’interno dell’album del 2013 “L’inizio“, arricchito da alcuni versi rappati da Ultimo, in radio da pochi giorni. In coppia con Ermal Meta, Fabrizio Moro ha partecipato all’Eurovision Song Contest 2018 portando in gara il brano sanremese e conquistando il 5° posto.

Etna in Scena “spiega le vele” della grande musica internazionale: il noto cantautore irlandese Damien Rice (definito “il poeta con la chitarra” da The Guardian) sceglie Zafferana per una delle tre date italiane che lo vedrà approdare in Sicilia (dopo Caserta e Ostia Antica) domenica 15 luglio 2018 (ore 21.30 Anfiteatro comunale “Falcone Borsellino”). “Questo tour – viaggiando di concerto in concerto su un’antica barca a vela in legno – è come un sogno che è stato tenuto sotto un polveroso coperchio per più di 10 anni. Tutto questo ipnotico e affascinante moto di vele, corde e onde mi fanno sentire come trasportato dagli elementi sulla schiena di una creatura marina gigante e mitologica. Un posto in cui mi sento profondamente vulnerabile, e al tempo stesso immensamente libero.”

LP, che con la sua “Lost on you” ha scalato le classifiche mondiali, si esibirà dal vivo sul palco dell’Anfiteatro Falcone Borsellino di Zafferana, il prossimo 18 Luglio, unica data in Sicilia del suo tour italiano. Con la sua voce, il suo fischio inconfondibile e l’inseparabile ukulele si è rivelata da subito al grande pubblico segnando un successo senza sosta. Dopo più di un anno dall’uscita dell’Album certificato Oro (FIMI) con 6 dischi di platino e un disco d’oro per ‘Lost On You’, ‘Other People’ e ‘Strange’ continuano, a grande richiesta, i live della cantautrice Americana. A pochi i giorni dall’uscita di ‘Lost On You’ Deluxe Version che comprende 4 brani inediti, 2 esclusive versioni live di ‘Muddy Waters’ e ‘Lost on You’ ed il DVD del concerto tenutosi la scorsa estate al Lucca Summer Festival, LP annuncia il suo ritorno in tour in Italia che permetterà di ascoltare dal vivo l’Artista che celebra due anni di successi suggellando la storia d’amore tra LP e il suo pubblico.

Sogno e son Desto continua rinnovandosi. E continua così il meraviglioso viaggio di Massimo Ranieri insieme al suo pubblico. Una magnifica avventura, sospesa tra il gioco entusiasmante della fantasia e le emozioni più vere della vita. Dopo 400 straordinarie repliche in tutta Italia, lo spettacolo di Massimo Ranieri, ideato e scritto con Gualtiero Peirce, si rinnova e si conferma. Resta immutata la formula vincente, con Ranieri interprete dei suoi grandi successi musicali, ma sempre attore e narratore. In questa nuova versione senza perdere di vista il gusto irrinunciabile della tradizione umoristica napoletana e dei colpi di teatro, naturalmente non mancheranno le sorprese. Ma stavolta, soprattutto, Ranieri sarà se stesso ancora di più. In scena ci sarà un Massimo al 100%, che offrirà al suo pubblico tutto il meglio del suo repertorio più amato e più prestigioso. Orchestra formata da: Max Rosati (chitarra), Flavio Mazzocchi (pianoforte), Pierpaolo Ranieri (basso), Luca Trolli (batteria), Donato Sensini (fiati), Stefano Indino (fisarmonica).
Un originalissimo e coinvolgente viaggio musicale per oltre due ore di concerto-cabaret: questo lo show di Nino Frassica & Los Plaggers band che promettono una grande festa per Etna in Scena, il 19 aogosto sul palco dell’Anfiteatro falcone Borsellino di Zafferana. Un’operazione di memoria musicale con un repertorio formato da oltre cento brani rivisti e corretti, in cui canzoni famosissime, pur mantenendo la propria identità, sono tagliate e ricucite alla maniera di Frassica.

Max Gazzè ci farà sognare sulle note suggestive della sua Opera “sintonica” “Alchemaya” il 25 agosto nella magica cornice del Teatro antico di Taormina, il primo annuncio della nuova programmazione di TAOmusica, la rassegna di spettacoli a pagamento più partecipata in Sicilia ospitata al Teatro antico di Taormina, organizzata da Puntoeacapo con la direzione artistica di Nuccio La Ferlita. Per l’originale progetto live, accompagnato da una grande orchestra, sono stati scelti suggestivi luoghi storici dell’Italia, importanti per il loro peso culturale e artistico: il Teatro antico di Taormina compare tra le quattro esclusive location insieme alle Terme di Caracalla a Roma, l’Arena Sferisterio di Macerata e l’Arena di Verona.

Si chiama semplicemente “Tour 2018”, il nuovo tour di Francesco De Gregori che partirà il 6 luglio dalla Cavea di Roma e lo vedrà impegnato sui palcoscenici delle più belle e prestigiose località italiane fino a settembre. De Gregori sarà accompagnato sul palco da Guido Guglielminetti al contrabbasso, Paolo Giovenchi alla chitarra, Alessandro Valle alla pedal steel guitar e Carlo Gaudiello al pianoforte, una formazione già sperimentata in autunno nel suo tour in Europa e negli Stati Uniti ma che rappresenta un’assoluta novità per il pubblico italiano. La scaletta prevede i grandi classici di De Gregori ma anche gioielli nascosti, canzoni “mai passate alla radio”, brani raramente eseguiti dal vivo negli ultimi anni. «Mi fa piacere quando il pubblico riconosce un pezzo dalle prime note – dichiara De Gregori – ma mi piace anche quel silenzio un po’ stupito che accoglie le canzoni meno conosciute. La bellezza del live è anche questa, la scaletta non deve essere scontata, bisogna mischiare le carte».

Potrebbero interessarti anche