Nasce “Binario Letterario”, il Festival del viaggio culturale fra le vie del reale e dell’immaginifico

Nasce “Binario Letterario”, il Festival del viaggio culturale fra le vie del reale e dell’immaginifico

“Binario Letterario” è il Festival del viaggio culturale fra le vie del reale e dell’immaginifico; si parte dai luoghi, dalla terra assolata di Sicilia coi suoi confini disegnati dal mare, dalle avventure che l’hanno animata e dai personaggi che l’hanno respirata e le hanno dato respiro, da chi, nutrendosi della sua magia e struggenza, si è ritrovato nella dimensione alta – e altra – del mondo onirico, senza per ciò perdere il collegamento viscerale con questa piccola Terra degli Dei incastonata fra le acque.
Presentazioni di libri, reading, letture animate, incontri tematici, workshop, spettacoli, mostre, installazioni interattive, musica si susseguiranno dal 28 al 30 settembre 2018, dalle 17 alle 24, presso la ex stazione S.Marco in Paternò.
Il Festival, ideato e diretto dall’ avv. Claudia Barcellona, è organizzato da SudS – Stazioni Unite del Simeto – progetti cultuRUrali con il patrocinio del Comune di Paternò e Siedas – Società italiana esperti di diritto delle arti e dello spettacolo. Mira ad essere un piccolo viaggio all’interno e intorno al mondo della parola scritta e letta e un’occasione di riflessione sul mercato del lavoro in questo segmento.
Numerosi gli approfondimenti tematici sulla scrittura di ogni genere, da quella poetica (Grazia Calanna) a quella teatrale (Alfio Guzzetta), cinematografica (Maria Arena), storica (Antonino Tomasello), popolare (Alessandro Nicolosi), alla scrittura di testi di canzoni (Dinastia) e fumettistica (Lorenzo Patanè)
Un workshop di giornalismo condotto dal prof. Pino Pesce, direttore de L’Alba Periodico, e dalla dott.ssa Mary Sottile, giornalista e direttore di Ciak Telesud, impegnerà i ragazzi del liceo classico ed artistico. Ospite dell’incontro “Clandestino”, al secolo Giuseppe Cantarella (Yvii tv).
Ancora, imperdibili gli appuntamenti con chi della letteratura ne ha fatto un lavoro: Arianna e Maria Carmela Sciacca di Vicolo Stretto, Ciccio Mannino di Officine Culturali, Chiara Longo di Edizioni Didasko, Grazia Calanna di L’Estroverso.
Ai bambini sono riservati, in particolare, due momenti, “Leggiamo il signor Neurone”, laboratorio condotto dalla psicologa Ionella Emmanuele, che prima illustrerà i benefici della lettura sui bambini, e un suggestivo cunto dell’attrice Viviana Militello.
Fra gli autori partecipanti Anna Pavone, Gaetano Pulvirenti, Arcangelo Gabriele Signorello, Placido Asero, Filippo Ferrara, Francesco Grasso (Franchina), Rosalda Schillaci, Nunzio Cartalemi,Sebastiano Patanè Ferro. Le attrici Luisa Morales Ippodrino, Barbara Cracchiolo e Iridiana Pedrone interpreteranno vari brani degli autori.
Eventi collaterali al festival, mostre e installazioni a cura di Valentina Signorello, Salvatore Borzì, Carlo Panebianco, Adriana Tomasello.
Ideazione, Direzione artistica e Management: avv. Claudia Barcellona.
Grafica e Coordinamento generale: arch. Salvo Ferlito.

Comunicazione: dott.ssa Rita Messina.
Assistente alla comunicazione: Carlotta Lo Presti
Fb / Instagram SudS – Stazioni Unite del Simeto BinarioLetterario – Festival

Potrebbero interessarti anche