Pirandello Nazionale e l’Opera omnia digitalizzata dal Cinum di Catania

Pirandello Nazionale e l’Opera omnia digitalizzata dal Cinum di Catania

Il Centro di Informatica Umanistica (Cinum) dell’Università di Catania, all’interno del Disum (Dipartimento di Scienze Umanistiche), ha realizzato l’edizione digitale nel quadro dell’Edizione Nazionale dell’Opera Omnia di Luigi Pirandello (www.pirandellonazionale.it). Quest’ultima, istituita a Roma al Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo (Mibact), inedita e inestimabile operazione culturale pensata per celebrare il 150° Anniversario della nascita dell’autore agrigentino, è articolata in tre livelli: il primo offre (con gli Oscar Mondadori) i titoli richiesti dal grande pubblico, arricchiti da note critiche; il secondo offre gli approfondimenti filologici; il terzo, unicamente digitale, è accessibile sul sito Mondadori con i contenuti che illustreremo. Un gruppo di informatici e giovani ricercatori del Cinum catanese, con la condirezione di Antonio Sichera e Antonio Di Silvestro, ha concretizzato l’esperienza di Giuseppe Savoca (fondatore del Centro e discepolo di Padre Roberto Busa, padre dell’Index Thomisticus) nel campo delle “Digital Humanities”, creando un sistema integrato snodabile in quattro ampie sezioni: “Manoscritti” (riproduzione digitale e animata delle opere pirandelliane, con trascrizioni integrali grazie alla tecnica del restauro digitale); “Edizioni” (sinossi e varianti con un sistema di colorazione e di illuminazione del testo, seguite da edizioni “critiche”, comprensive delle informazioni circa genesi e variazione dei testi da parte dell’autore); “Vocabolari” (concordanze esaustive e lemmatizzate delle opere); “Strumenti per la scuola” (percorsi didattici per un nuovo approccio all’universo pirandelliano). «L’Edizione Nazionale dell’Opera Omnia di Pirandello – dichiara il prof. Antonio Sichera, membro del Comitato e direttore dell’Edizione digitale col prof. Di Silvestro – rappresenta una novità assoluta nel campo. La sua concezione è infatti aperta e dinamica. I testi pubblicati negli Oscar consegnano al pubblico dei lettori un Pirandello nuovo e affidabile, grazie anche alla pubblicazione filologicamente accurata di molte delle prime edizioni delle opere; i volumi mondadoriani in stampa digitale coprono l’Opera Omnia e sono corredati di introduzioni critiche e di note filologiche: uno strumento ideale per biblioteche e centri di ricerca. L’edizione digitale – realizzata dal Centro di Informatica Umanistica (Cinum) dell’Università di Catania all’interno del Disum – pubblica i manoscritti, le edizioni critiche e i vocabolari dell’opera pirandelliana, oltre a una serie di risorse audio, video e di strumenti didattici, che la rendono un modello di edizione all’avanguardia sul piano internazionale, fondamentale per gli studiosi e al contempo adatto alla navigazione ‘appassionata’ del grande pubblico, innamorato di Pirandello e testimone vivo della sua profonda attualità». «Questa edizione – aggiunge il Prof. Antonio Di Silvestro, direttore del Centro di Informatica Umanistica – è il risultato di una fortissima sinergia tra competenze filologiche, linguistico-letterarie, ermeneutiche e applicazioni innovative dell’informatica linguistica ai testi. Nel campo ormai ampiamente frequentato – non di rado con approcci scientificamente poco fondati – delle edizioni digitali, pirandellonazionale.it si pone come un’espressione avanzata di edizione-archivio, in cui l’utilizzo delle risorse (testi con apparati, vocabolari, riproduzioni manoscritte, percorsi didattici) non è meramente passivo, ma anzi presuppone un utente ‘creativo’, in grado di attraversare, al di là della sua ‘anagrafe’ culturale (studente, insegnante, ricercatore), le molteplici possibilità di studio, lettura, contatto audiovisivo con uno dei più grandi classici della contemporaneità. Il Centro di Informatica Umanistica, che ha ereditato la tradizione di informatica applicata ai testi letterari inaugurata un quarantennio fa, con risultati di rilievo internazionale, da Giuseppe Savoca, ha messo a disposizione di questa impresa un’équipe di giovani studiosi e di ricercatori (umanisti e informatici) di altissimo profilo scientifico, che hanno contribuito in modo decisivo all’approntamento della base metodologica, dei testi e delle molteplici modalità di fruizione».

*

Commissione per l’Edizione Nazionale dell’Opera Omnia di Luigi Pirandello
Presidente (Prof. Angelo Raffaele Pupino), Segretario (Prof. Aldo Maria Morace), Componenti (Prof. Beatrice Alfonzetti, Prof. Annamaria Andreoli, Prof. Rino Caputo, Prof. Stefano Carrai, Prof. Simona Costa, Prof. Marco Manotta, Prof. Clelia Martignoni, Prof. Michael Rössner e Prof. Antonio Sichera).

Edizione Digitale dell’Opera Omnia
Direttori (Prof. Antonio Sichera – Prof. Antonio Di Silvestro). Équipe dell’edizione (Dott.i Liborio Barbarino – Giulia Cacciatore – Giuseppe Canzoneri – Milena Giuffrida – Laura Giurdanella – Miryam Grasso – Adriana Mormina – Pietro Russo). Elaborazione informatica (Dott.i Pierpaolo Sichera – Alessandro Zammataro). Centro di Informatica Umanistica – Dipartimento di Scienze Umanistiche Università di Catania. Fondatore (Prof. Giuseppe Savoca). Sviluppo software originali (Dott. Pierpaolo Sichera).

 

Primi titoli in uscita

– Edizione Nazionale Opera Omnia di Luigi Pirandello;
– Maschere nude (volume 2), a cura di Annamaria Andreoli
378 pp., 50 euro.

Oscar Moderni Mondadori

– Diana e la Tuda, a cura di Annamaria Andreoli
80 pp., 10 euro;
 – I vecchi e i giovani. Edizione 1913, a cura di Aldo M. Morace, 468 pp., 12 euro.

Condividi su:

Potrebbero interessarti anche

L’ora presente

L’ora presente

Dopo questo numero, il XII dall’anno dei natali, avendo da qualche tempo sospeso la stampa,…